Selous game reserve

Selous game reserve

La Selous game reserve, ovvero la riserva di Selous, è immensa, 44.800 kmq ,e deve il suo nome a Frederick Selous, un cacciatore ed esploratore inglese.

Insieme al Parco Mikumi è inserito nella lista UNESCO per la biodiversità del suo ecosistema all’interno del quale vive il più alto numero di mammiferi della terra.

Solo parte di questa immensa riserva è protetta e aperta al turismo, quella a nord del fiume Rufiji. La parte più vasta è dedicata alla caccia.

Qui come in nessun altro parco della Tanzania si trovano grandi gruppi di licaoni, altrove addirittura scomparsi.

Il fiume Rufiji si apre in una serie di canali che creano zone paludose e laghetti: questa è un po’ la caratteristica principale della riserva. Qui si possono ammirare ippopotami e enormi coccodrilli.

È possibile fare dei safari in barca, sicuramente molto affascinanti, e safari a piedi accompagnati da un ranger armato.

Selous game reserve è raggiungibile via terra da due ingressi, il cancello di Matambwe e il cancello di Mtemere, o via aerea.

Quando visitare i parchi della Tanzania?