Mini safari Serengeti Ngorongoro

Serengeti Ngorongoro

MINI SAFARI SERENGETI-NGORONGORO

Un mini safari, come lo chiamiamo noi, ha diverse qualità ed è adatto a molti.

È adatto a chi vuole poi rilassarsi qualche giorno nelle splendide isole degli arcipelaghi tanzaniani. È adatto a chi teme che i game drive siano molto pesanti e vuole fare le cose con calma. È adatto a chi visita per la prima volta la Tanzania e vuole avere un ‘assaggio’ di che cosa significhi fare un safari in savana.

Adesso vi spiego il programma. Il safari inizia all’aeroporto internazionale del Kilimanjaro (KIA) il giorno o la sera di arrivo, dove si incontra la guida che resterà in nostra compagnia per tutta la durata del viaggio.

Serengeti Ngorongoro
Itinerario

Dal KIA si viene portati alla città di Arusha. La strada è buona, asfaltata e il tragitto dura all’incirca quarantacinque minuti.

Se il volo è arrivato in tarda mattinata o nel primo pomeriggio si ha la possibilità di fare un giro della città, di mangiare in un ristorante tipico, di ambientarsi al clima e al paesaggio africani.

Se il volo è arrivato in serata si viene portati direttamente al lodge per la cena e il riposo.

La mattina successiva si parte presto, subito dopo colazione. Il tragitto verso il Serengeti è lungo: ci sono circa 335 km da percorrere per arrivarci e una tappa importante, la sosta al belvedere di Ngorongoro con un panorama mozzafiato sul cratere.

Sì, perché Serengeti e Ngorongoro sono confinanti.

Serengeti Ngorongoro
Cratere di Ngorongoro

Prima di raggiungere il cratere, però, si passano diversi villaggi, alcuni più importanti, altri piccini. Dal Land Cruiser si vede la parte che viene attraversata dalla strada principale, ma è ottima per farsi un’idea. Le case sono sparse qua e là. A volte sono belle abitazioni cintate con giardino interno, a volte sono molto più modeste con tetto di lamiera, ma tipiche della realtà tanzaniana e interessanti per un occhio che arriva da mondi diversi. Lungo il viale centrale si ammassano i bar e i ristoranti frequentati dai tanzaniani e dove si trovano spesso specialità squisite, i distributori di benzina ⛽️, i fundi (meccanici) e i venditori ambulanti di frutta e verdura. Ottime frutta e verdura! Se siete fortunati potete anche integrare la colazione con una kitumbua, frittella di farina di riso morbida e squisita.

Karatu Serengeti Ngorongoro
Karatu

Tra questi villaggi ce ne sono due particolarmente importanti: Mto Wa Mbu e Karatu. Sono quelli agli snodi per i vari parchi del circuito del nord: a Mto Wa Mbu si può dormire se si è diretti in Manyara e in Tarangire, a Karatu di solito pernottano i visitatori di Ngorongoro.

Ngorongoro gate
Ingresso Ngorongoro

Dicevamo, la sosta al belvedere. Quando si arriva al cancello di ingresso di Ngorongoro, dopo aver mostrato i documenti, si entra e si comincia a salire per una strada ripida e costeggiata da piante.

È bellissimo quando si riesce a scorgere lo strapiombo. Finché non si arriva ad uno spiazzo con un piccolo monumento e una grande terrazza.

Normalmente c’è vento e fa freddino: l’altitudine è notevole. La ringhiera della terrazza si affaccia sul cratere e una foto ricordo è un must per tutti. 😍

Poi si riparte per raggiungere il Serengeti, con una sosta alle Gole di Olduvai, il luogo in cui sono stati trovati resti di ominidi di varie epoche e considerata la ‘culla dell’umanità’.

Olduvai
Gole di Olduvai

Nel pomeriggio si arriva alle pianure a sud del Serengeti e ci si dedica al game drive nel parco.

Condensare in queste poche righe un game drive in Serengeti non è possibile: vi basti sapere che si possono vedere meraviglie. Tutti e cinque i big five, antilopi, gazzelle, iene, sciacalli, elefanti, giraffe, ippopotami… devo continuare? 😃

La fauna è impressionante davvero. Le foto che si scattano qui rimarranno a imperituro ricordo di un viaggio incredibile.

Mentre il pranzo si consuma di solito al sacco per non perdere neanche un istante di savana, la cena si svolge nella tenda centrale del campo tendato, insieme agli altri ospiti. Può essere preceduta da un aperitivo al tramonto accanto al fuoco avvolti da un’atmosfera così romantica da non riuscire quasi a crederci.

Tramonto
Tramonto in serengeti

La notte si passa in tenda, una bellissima tenda dotata di tutti i comfort, tra i rumori della savana e degli animali di passaggio. Il coprifuoco è legato alla luce: dopo il tramonto si può uscire solo se scortati da un guerriero Maasai.

Anche la colazione si svolge nella tenda centrale e poi si riparte, questa volta diretti al cratere.

L’uscita dal Serengeti è un’ultima occasione di game drive in questo parco delle meraviglie.

Sunrise
Alba in Serengeti

Il cratere di Ngorongoro è un luogo unico al mondo, una caldera creatasi dopo il collasso di un enorme vulcano milioni di anni fa. Questa caduta ha creato una specie di oasi dove gli animali si sono stabiliti permanentemente.

Anche qui è possibile trovare di tutto, anche qualche rinoceronte nero, ma non le giraffe che in cratere sono completamente assenti.

E c’è molto altro: acacie di ogni tipo, laghetti che attirano animali assetati, gruppi di leoni con i cuccioli, leopardi nascosti tra le fronde di un albero, insomma di tutto. 🦓🦏🐆🦛🐘🦌🦁

Elefanti

Questo terzo giorno si conclude con cena e pernottamento nel villaggio di Karatu, in lodge.

L’ultimo giorno si ripercorre a ritroso la strada fatta per raggiungere questi luoghi, ma gli occhi con cui si guarda il panorama sono cambiati. Al ritorno si guarda con il cuore, si notano particolari diversi, ci si sofferma di più su dettagli a prima vista insignificanti.

Sì, perché la Tanzania è bella tutta. I parchi sono un fiore all’occhiello per la cura con cui sono amministrati, ma anche i villaggi e le persone sono fantastici.😍

La guida vi riporterà al KIA per il vostro viaggio di ritorno o per il volo verso Zanzibar o Mafia, ma vi assicuro che sarà un addio doloroso. Le nostre guide sono straordinarie, professionalmente e umanamente. Svolgono il loro lavoro con passione e dedizione: non è possibile non affezionarsi a loro.

La scaletta dell’aereo vi riporta alla realtà e alla vita quotidiana, ma vi assicuro che la Tanzania vi rimarrà nel cuore come uno dei viaggi più straordinari di sempre.😍🇹🇿

Il Serengeti prima parte